Indirizzo musicale

INSEGNAMENTO DELLO STRUMENTO MUSICALE

L'insegnamento dello strumento musicale, grazie l’integrazione con le discipline umanistiche e scientifiche permette:

  • Il raggiungimento della competenza musicale generale,
  • La formazione globale dell’alunno dal punto di vista cognitivo, emozionale, affettivo e relazionale.
  • Contribuisce  a costruire l’ identità e  la personalità dell’alunno.
  •  Nella nostra scuola sono attivati i percorsi di studio dei seguenti strumenti:

Pianoforte Percussioni

Flauto
Violino

La richiesta si effettua all’atto dell’iscrizione e viene accolta dopo esame attitudinale

***

TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE MUSICALI  
Al termine della scuola secondaria di primo grado l’alunno:
1. Partecipa in modo attivo alla realizzazione di esperienze musicali attraverso l’esecuzione e l’interpretazione di brani strumentali appartenenti a generi e culture differenti.
2. Riconosce e descrive gli elementi fondamentali della sintassi musicale;  
3. Utilizza sistemi di notazione musicale in funzione della lettura, dell’analisi e della riproduzione di brani musicali.  
4. Ha capacità di lettura allo strumento, intesa come capacità di correlazione segno (con tutte le valenze semantiche che comporta nel linguaggio musicale) - gesto - suono;
5. Sa produrre e/o riprodurre melodie attraverso il mezzo vocale e strumentale con il supporto della lettura ritmica e intonata.
6. Riconosce e utilizza tutti i generi musicali, in forme elementari e via via più complesse  
7. Ha l'abilità di ideare e realizzare messaggi musicali, di usare semplici condotte compositive e d’improvvisazione ritmico-melodica utilizzando anche sistemi informatici.
8. Comprende e valuta eventi, materiali, opere musicali riconoscendone i significati e sa collocare in ambito storico-stilistico gli eventi musicali praticati anche in relazione alla propria esperienza musicale e ai diversi contesti storico-culturali.
9. Sa eseguire usando tecniche specifiche e sa ascoltare se stesso e gli altri nella pratica individuale e collettiva, controllando riflessi, postura e sviluppo senso-motorio
10. Sa eseguire, interpretare ed eventualmente elaborare autonomamente allo strumento il materiale sonoro, laddove anche l'interpretazione è intesa come sviluppo delle capacità creative.
11. Integra con altri saperi e altre pratiche artistiche le proprie esperienze musicali, servendosi delle proprie conoscenze ed abilità acquisite, sviluppando processi di attribuzione di senso nell’organizzazione dei materiali sonori.